fbpx
  • Perché sostenibile

    Il mondo continua a crescere e le risorse scarseggiano.

    Quale mondo consegnerai a tuo figlio?

    Oggi la creazione di nuovi prodotti è guidata quasi esclusivamente dal desiderio di affermarsi sul mercato, conquistare "quote" e arrivare nelle case di tutti i consumatori. I mezzi per raggiungere questi obiettivi sono quasi sempre in contrasto con la sostenibilità dell'uso dei prodotti nel lungo periodo.

    Tale sostenibilità è resa ancora più critica dal perseguire una continua riduzione dei costi  che si ottiene solitamente delocalizzando la produzione in aree depresse del mondo ed utilizzando materie prime di dubbia provenienza e efficacia.

    Facciamo uno sforzo e rendiamoci tutti consumatori consapevoli. Scegliamo i prodotti che entrano nelle nostre case in base alla sostenibilità del progetto, alla bontà delle risorse e alla qualità delle materie prime impiegate.

    Solo con il comportamento responsabile di consumatori coscienti possiamo cambiare i nostri consumi giornalieri da "distruttivi", ovvero che nel mondo mangiano risorse destinate presto o tardi a finire, in "trasformativi", con cui cambiamo forma alle materie prime in un continuo giro virtuoso di utilizzo e ri-utilizzo virtualmente infinito.

  • Rispettoso dell'ambiente

    Duetto riduce i rifiuti in maniera sostanziale perché si riutilizza.

    Infatti si butta via solo la parte che effettivamente viene utilizzata per assorbire i bisogni del bambino, mentre, dopo un lavaggio leggero in lavatrice, si riutilizza tutto il resto.

    A differenza dei pannolini monouso tradizionali che hanno la struttura, il sistema di chiusura, le barriere laterali, gli elastici alle gambe che vengono buttati via, Duetto consente il loro riutilizzo.

    Inoltre la qualità del rifiuto che produciamo con l’utilizzo di Duetto è molto elevata grazie all’uso di materiali biodegradabili per la gran parte del pannolino.